Aghjugna à u vostru librettu di strada

Famille GUEYRAUD

FIOR DI LECCI

Vini AOP Porto Vecchio

Accolta : Tutta l'annata da u luni à u sabbatu / 08ori-7ori di sera.

I tarritorii : Sud Corse

I catigurii : I vini

I pruduzzioni agriculi : I Vini di Corsica

Scea Domaine Fior Di Lecci - RN 198, Lecci
20137 Lecci
  04.95.71.43.52.
  contact@fiordilecci.fr |   www.fior-di-lecci.fr

U Duminiu Fior di Lecci si scrivi ind’ una bedda storia di famiglia. Maurice Gueyraud è a so moglia creani a cantina in Lecci in 1969. U locu pari disertu è i tarri sò verghjini di culturi. Principia allora un travagliu longu è rudu pà renda a pruprietà sfruttevuli. Oghji i quattru figlioli di Maurice è Monique volini renda umagiu à issa passioni smuderata

« Pà noi, ùn si pudia cuncipiscia di lacà sta lascita spariscia dopu à tanti sforzi, è tanti sacrifizii, dipoi tutti sti dicennii. 27 ettari di i so proprii mani, hè qualcosa ! spiega Jacques, unu di l’omi di a famiglia, gerenti di u duminiu dipoi u 2009. Avemi tutti carattari sfarenti ma emi sappiutu armunizà li pà fà durà u vignetu ! » dici Jacques pà cuncluda. I funzioni si sò spartuti di manera naturali ind’è i Gueyraud, ognunu essendu cuscenti di u travagliu da fà. Louis è Marie-Thèrèse à a gistioni cuntabili, Jacques à i cumandi è Jean, u fratellu chjucu, l’omu di tarrenu, à mezu à i vigni.

« Emi avutu sta succissioni incridibuli, u travagliu d’una vita sana, ci cunfidi Jean. Era un duveri di fà lu campà ma sopratuttu una gioa di sparta lu insemi ! » Marie-Thèrèse, sola figliola di a famiglia, usserva i so omi cù tinnarezza è aghjusta cù simplicità : « Hè podassi quissa u sicretu di a furtuna : crià è rializà si cù a ghjenti ch’è no tinimi cari. » Una pinsata spartuta !

‹‹ Ritornu