Aghjugna à u vostru librettu di strada

Jean-Noël et Madeleine GAMBINI

Gaec Saint-Pancrace

Aghja naturali di campeghju - Allevu picurinu è vaccinu

Accolta : Da aprili à nuvembri, 10 ori - meziornu è 3 ori di sera – 8 ori di sera

I tarritorii : Centru di Corsica

I catigurii : L’addevu, a robba purcina, i casgi, Cultura/natura/binistà/passatempi

I pruduzzioni agriculi : U casgiu corsu, Agneddu lattaricciu è caprettu, U viteddu di Corsica

Place St Pancrace
20250 Corte
  04 95 46 09 22 |   06 22 73 74 86
  saintpancrace@live.fr

Ci sò ricordi di zitillina chì durani è sò sempri quì ind’a menti ancu à l’epica adulta. Sarà forsi stu ricordu di stondi passati, da zitelli, in issu locu campagnolu in pienu cori di a cità di Corti, chì hà incuraghjitu Madeleine è Jean-Noël Gambini à custruiscia un ghjornu a so splutazioni è u so campeghju. « I nostri parenti ùn erani agricultori ma passavani tuttu u so tempu libaru quì, cù noi, pà fà ci u so ortu è tena ci qualchì animali…ghjustu pà u piacè ! » spiega Madeleine. U piacè duvia essa spartuta à bastanza da Madeleine è u so frateddu da ch’elli sciglissini di campà ni in tuttu.

Oghji, u postu è u rolu d’ognunu sò bè difiniti : à Jean-Noël li tocca a cundutta è a ghjistioni di u bistiami, è à Madeleine li tocca a fabbricazioni di u furmagliu è a ghjistioni di u campeghju. È ùn manca u travagliu pà issi dui chì ani fattu di sta tarra un locu di paci è di liccataghji, duva affaccani ogni istati, quilli chì praticheghjani u campeghju è l’epicuriani di a capitali storica di l’isula.

‹‹ Ritornu